Verso un nuovo senso comune?
Trasformazioni, rotture e riconfigurazioni nella vita quotidiana

1-2 Ottobre 2020
Collegio Cairoli | Università di Pavia

Midterm Conference della sezione AIS Vita Quotidiana

Conferenza online
La conferenza online è disponibile a questo link presso la piattaforma ZOOM in entrambe le giornate
Apri link Zoom

In occasione del triennio 2018/2021, la sezione di Vita Quotidiana ha intrapreso un percorso di riflessione sul concetto di “senso comune”, vale a dire quell’insieme di rappresentazioni, narrazioni, discorsi e linguaggi che danno senso alla realtà sociale e la strutturano in termini di costellazioni di potere. La sezione intende esplorare la relazione tra senso comune e vita quotidiana, contestualizzando i processi contrastanti di naturalizzazione e decostruzione del dato per scontato, in un momento storico nel quale i confini tradizionali tra senso comune, conoscenza scientifica e sapere esperto si ibridano.
Il tema è stato finora affrontato, nell’ambito delle attività della sezione, attraverso un ciclo di seminari focalizzati su diversi ambiti di produzione e trasformazione del senso comune.

Le riflessioni scaturite da questo primo ciclo di seminari necessitano ora di una sistematizzazione. Sarà dunque questo l’obiettivo della Midterm Conference che si terrà a Pavia i prossimi 1 e 2 Ottobre 2020. Gli interrogativi principali attorno ai quali la conferenza sarà organizzata sono tre:
1 - Come si è trasformato il senso comune degli attori sociali nel corso degli ultimi anni? Possiamo rintracciare forme di mutamento e/o rotture tali da poter tematizzare un “nuovo senso comune”? E come vi si riarticolano e si rimescolano elementi utopici o conservatori provenienti dal passato? Quali sono le sfide teoriche di questa riconcettualizzazione e quali i possibili strumenti metodologici capaci di rilevarla?
2 - Quali sono le implicazioni dell’affermarsi di nuovi orizzonti di senso comune nelle pratiche della vita quotidiana? Quali gli spazi sociali e le soggettività maggiormente investiti dal cambiamento e con quali modalità? Quali invece gli ambiti e le ragioni di resistenza? E quali gli effetti di strutturazione e destrutturazione delle pratiche e degli immaginari della vita quotidiana tra mutamento e persistenza?
3 - In che modo le trasformazioni del senso comune hanno effetti sulle relazioni tra attori individuali e collettivi? E come riposizionano gruppi e attori a partire dalla condivisione di credenze comuni? Come si traduce il crescente livello di differenziazione sociale e culturale in termini di coesione sociale e configurazione di nuove relazioni sociali e forme collettive?

Scarica il PDF della Call for Papers completa